QHAQOY , L'ARTE DI ASCOLTARE CON LE MANI

Quando gli Indiani Quechua, discendenti degli Incas, si approcciarono al tema della malattia, non poterono fare a meno di individuarne come causa primaria il disequilibrio della relazione tra l’uomo e la natura e di come il ritrovamento di questo sacro equilibrio riconduca allo stato di benessere su tutti i campi dell’esistenza.

La conoscenza della medicina incas è fonte di infinita saggezza e forse non basterebbe una vita intera per apprenderla tutta, ma quello che ogni Sciamano afferma è che il massaggio è una tecnica terapeutica potentissima, che non ha bisogno di altri ausili se non di mani amorevoli e di un Cuore Compassionevole.

Il massaggio Incas Qhaqoy fa dunque parte di una antichissima arte terapeutica dello sciamanesimo peruviano, o meglio dei Curanderos del Perù e della Bolivia in particolare, che ha lo scopo di armonizzare un eccesso o una dispersione di energia, dovuta all’accumulo di tensioni, liberando il flusso energetico di tutti gli elementi, utilizzando in particolar modo la stimolazione dell’energia lunare (Ki) e solare (Ti).

Inoltre, la pratica costante di questa tecnica, che sia rivolta ad altri o come automassaggio, aiuta a sviluppare l’auto-coscienza e quindi a renderci sempre più consapevoli di Chi realmente siamo, dei doni che abbiamo e che possiamo condividere con il Mondo.